logotipo_1
0cop_Marketing sanitario 2023 Le migliori strategie

Marketing sanitario 2023: Le migliori strategie

In questo primo articolo, parleremo di marketing sanitario o per studi medici e di tutte le strategie utili nel 2023 per poter moltiplicare le prenotazioni e aumentare il fatturato del tuo studio medico. 

Nelle prossime righe, infatti, parleremo di tutte quelle azioni che un professionista della medicina dovrebbe intraprendere per non perdere una grossa fetta di potenziali pazienti: coloro che ogni giorno si trovano sul web, sui social, che leggono le mail ecc…

In questo momento storico, il web è indispensabile e non si può pensare di avere un’attività che possa farne a meno troppo a lungo. Ecco perché, se sei un medico, un chirurgo, un odontoiatra, un fisioterapista o qualsiasi attività nell’ambito medico tu svolga, sei nel posto giusto.

Magari hai già un sito web, utilizzi i social, ma non hai ottenuto ciò che speravi!

In realtà, sito web e social sono solo la punta dell’iceberg di una strategia e di una programmazione ben congeniata che ti possono permettere di avere decine e decine di contatti mensili solo da Internet. 

Con Doclink ci siamo posti un obiettivo: supportare i professionisti dell’ambito medico nel marketing digitale sanitario

Lo faremo grazie alla nostra esperienza nel campo del digital marketing in questa e in altre nicchie, ma soprattutto perché molti medici e professionisti della salute sono ancora indietro rispetto ai loro colleghi europei, per esempio. 

Il digital marketing per studi medici è un settore ampio e, come spesso ci sentiamo dire da alcuni medici nostri clienti, è davvero un grande impegno sostenerlo con costanza e qualità. 

Con un po’ di pazienza, però, un pizzico di tempo libero e buona volontà, tutto si può imparare. 

Quello che ti forniamo oggi, come professionista della salute, è una guida al marketing sanitario approfondita, chiara e completa su quello che dovresti fare per avere un’immagine, una reputazione e dei contenuti che attirino pazienti sui tuoi canali web (sito, social, contatti ecc…). 

In particolare, vedremo:

  • come sia importante avere una brand identity
  • avere un sito web e dei social ben curati e costanti
  • essere presenti su piattaforme e Google 
  • dare importanza alle recensioni online
  • comunicare tramite newsletter
  • non trascurare canali come sms e WhatsApp
  • avere un blog per spiegare di cosa ci si occupa
  • curare la SEO per farsi trovare prima e più facilmente
  • puntare alla pubblicità online
  • avere strategie anche di marketing offline
  • perché potrebbe essere utile un’agenzia specializzata

Tutti argomenti interessanti che, magari, hai cercato anche tu e di cui ti interessi per la tua professione. Nei prossimi paragrafi troverai molte risposte.

Iniziamo!

1) Sviluppa la tua Brand Identity

1_Sviluppa la tua brand identity

Partiamo dall’inizio.

La Brand Identity è quell’elemento che ti permette di raccontare al meglio ciò che distingue la tua figura professionale o il tuo studio medico rispetto alla concorrenza.

Il suo scopo è far percepire quegli elementi differenzianti unici che convincano attraverso internet le persone a scegliere te

L’identità del tuo marchio rappresenta l’essenza del tuo studio medico o della tua figura professionale. Si tratta di un insieme di elementi visivi, tono di voce e valori che, messi insieme, comunicano chi sei, cosa offri e perché sei diverso dagli altri.

La tua Brand Identity è il tuo biglietto da visita nel mondo digitale

È il primo elemento che i visitatori del tuo sito o dei tuoi canali social incontrano e che, se ben gestito, può essere un fattore determinante per far sì che quei visitatori diventino pazienti del tuo studio.

Ecco perché è fondamentale curare ogni dettaglio della tua Brand Identity

Ogni elemento deve comunicare chiarezza e coerenza, in modo da far percepire quegli elementi differenzianti unici che convincano le persone a scegliere te attraverso internet.

Alcuni aspetti su cui puntare: l’attenzione al paziente

Alle sue esigenze, bisogni, paure e rimostranze devono essere parte integrante del tuo racconto, della tua identità digitale, in maniera sempre e comunque coerente con quello che i pazienti troveranno realmente una volta da te.

Queste informazioni dovrebbero poi essere riflesse in ogni aspetto della tua identità di marca: 

  • dalla scelta dei colori e dei font per il tuo logo, 
  • al tono e al contenuto dei tuoi post sui social media.

Tuttavia, è importante ricordare che l’attenzione al paziente non deve essere solo una parte del tuo racconto online, ma deve essere effettivamente rispecchiata nella realtà del tuo studio. 

La coerenza tra ciò che prometti online e ciò che i pazienti trovano una volta da te è, infatti, fondamentale per costruire una reputazione solida e di fiducia. 

Pertanto, la tua Brand Identity dovrebbe essere non solo un riflesso accurato della realtà del tuo studio medico, ma anche una promessa del livello di cura e attenzione che i pazienti possono aspettarsi da te.

Per gli studi medici possiamo fare una distinzione importante, in fatto di brand identity: personal branding incentrata sul medico o brand identity dello studio se si tratta di studi associati o cliniche.

Personal branding per medici

Quando si parla di personal branding, non devi pensare necessariamente ad un personaggio famoso o ad un VIP. Tutti, potenzialmente, abbiamo un brand personale se agiamo sui social e ci mostriamo su di essi

La differenza sta nel curare quell’immagine o meno! 

Se da medico o da semplice utilizzatore dei social hai mai postato una foto o un post, beh… sai di cosa parlo.

Quello che devi decidere è solo il grado di controllo che vuoi avere su questo aspetto della tua professione medica. La scelta da fare è quella di mostrarsi come un professionista a tutto tondo, con un suo modo di fare, più unico e riconoscibile possibile per differenziarsi dalla concorrenza.

Ecco perché un medico deve assolutamente avere un personal branding ben curato: dal sito web, ai social, al logo e a ogni contenuto che rilascia sul web.

Tutto deve dire: sono un medico specializzato e posso aiutarti a risolvere questo specifico problema, ecco come lo faccio ogni giorno.

Il Personal Branding per medici è un processo che richiede una strategia ben definita e una pianificazione dettagliata, ma soprattutto, richiede un approccio personalizzato e autentico.

Ma, per fare questo, è importante tenere a mente alcuni principi chiave.

  • Posizionamento: Il primo tassello da sviluppare è il tuo brand positioning. Questo concetto fondamentale riguarda il modo in cui il tuo servizio viene percepito e considerato nella mente del tuo potenziale paziente. Vuoi essere ricordato come il primo ed unico medico capace di risolvere uno specifico problema. Questo ti aiuterà a conquistare la mente del tuo potenziale paziente e a stabilire un forte legame di fiducia con lui. Trova la tua UVP, la tua unique value proposition, l’elemento differenziante rispetto agli altri.
  • Colori: Anche la scelta dei colori può avere un impatto significativo sulla percezione del tuo brand. I colori possono evocare emozioni e sentimenti specifici. Ad esempio, il blu è spesso associato a tranquillità e fiducia, e per questo è uno dei colori più utilizzati nei siti di medici e centri medici. Ricordati di scegliere i colori che rispecchiano la tua personalità e i valori del tuo studio, sia nel mondo online che in quello offline.
  • Testimonianze: Mostra i tuoi risultati attraverso le parole dei tuoi pazienti soddisfatti. Le testimonianze dei pazienti possono avere un enorme impatto sulle decisioni dei potenziali pazienti. Questo è ciò che Robert Cialdini chiama la “Riprova sociale”. Fai in modo che i tuoi risultati parlino per te e che i tuoi pazienti siano i tuoi migliori ambasciatori.
  • Pagina del “Chi Sono”: Non sottovalutare l’importanza della tua pagina di presentazione. Questa pagina dovrebbe raccontare la tua storia, non solo elencare il tuo curriculum. Sì, i titoli e i master sono importanti, ma il lato umano è altrettanto cruciale. Racconta la tua storia in un modo che permetta ai pazienti di conoscerti meglio e di fidarsi di te.
  • Tono di voce: Trova il tuo tono di voce unico. Non avere paura di mostrare la tua personalità, anche se non è ciò che si potrebbe aspettare tradizionalmente da un medico. L’importante è essere autentici e coerenti. Se ti senti a tuo agio davanti a una videocamera, fai dei video per informare e coinvolgere i tuoi pazienti.

Ricorda, il tuo obiettivo principale è creare un collegamento emotivo con i tuoi pazienti. Solo così riuscirai a costruire un Personal Branding efficace e duraturo.

Brand identity studi medici

Se vogliamo trasportare i concetti riferiti sopra ad una struttura, anziché al singolo medico, potremmo parlare di brand identity per studi medici. Anche in questo caso, bisogna curare diversi aspetti:

  • Valori Fondamentali. Il primo passo nella creazione della Brand Identity del tuo studio medico è definire i suoi valori fondamentali. Questi rappresentano le convinzioni principali e ciò che ti guida nel tuo lavoro quotidiano. I valori del tuo studio medico possono includere l’integrità, l’empatia, l’innovazione o qualsiasi altro ideale che tu reputi importante, insieme alla tua equipe o ai tuoi soci.
  • Esperienza del Paziente. Ogni aspetto dell’esperienza del paziente, dall’accoglienza al follow-up dopo la visita, dovrebbe riflettere i valori del tuo brand. Creare un’esperienza positiva per i pazienti contribuirà a rafforzare la tua Brand Identity e a costruire relazioni di lungo termine con i tuoi pazienti.
  • Comunicazione. Il tono e il linguaggio che usi nel comunicare con i tuoi pazienti dovrebbero essere coerenti con la tua identità di brand. Ad esempio, se uno dei tuoi valori fondamentali è l’empatia, la tua comunicazione dovrebbe essere gentile, paziente e comprensiva.
  • Design. L’aspetto visuale della tua Brand Identity include il logo, i colori, i font e altre componenti grafiche associate al tuo studio medico. Questi elementi dovrebbero essere scelti da tutti con cura per riflettere i valori e la personalità del tuo brand.
  • Presenza online. Il tuo sito web, i social media e altre piattaforme online rappresentano opportunità per comunicare la tua Brand Identity e per interagire con i tuoi pazienti. Bisogna curarli in modo coordinato.
  • Coerenza. Infine, la consistenza è fondamentale per creare una Brand Identity forte. Tutti gli aspetti della tua Brand Identity dovrebbero essere coerenti tra loro e dovrebbero riflettere in modo chiaro e costante i valori del tuo brand.

2) Crea un sito web per medici funzionale e accattivante

2_Sito Web

Il sito deve saper vendere e non essere solo una vetrina di presentazione.

A tutti piace un sito dinamico, dal design curato, con delle animazioni ecc…la verità è che un sito web deve, prima di tutto, funzionare, cioè vendere, creare contatti!

Il sito è il luogo in cui i pazienti trovano tutte le informazioni: 

  • sul tuo studio medico, 
  • sulla tua figura professionale, 
  • sulla tua proposta, la tua UVP (unique value proposition), sul fatto che tu sia unico rispetto agli altri. 


Il sito deve convertire i potenziali utenti online in veri e propri pazienti e per farlo deve rispettare determinate caratteristiche.

  • Design Intuitivo: Il tuo sito web deve essere facile da navigare. Una struttura chiara, menu intuitivi e una suddivisione logica delle informazioni sono fondamentali per guidare i visitatori attraverso le varie sezioni del sito. Un design troppo complesso o confusionario può scoraggiare i visitatori e fargli abbandonare il sito.
  • Contenuti Coinvolgenti: Il contenuto del tuo sito web dovrebbe essere interessante e coinvolgente. Puoi utilizzare vari formati, come articoli di blog, video, podcast, per comunicare con i tuoi visitatori. Cerca di fornire informazioni utili e di valore, rispondendo alle domande più comuni dei pazienti, spiegando le procedure che offri e presentando casi di successo.
  • SEO Ottimizzato: Per garantire che il tuo sito web sia facilmente trovabile, dovrebbe essere ottimizzato per i motori di ricerca. Ciò implica l’utilizzo di parole chiave pertinenti, una buona struttura del sito, link interni ed esterni di qualità, e contenuti di qualità che rispondano alle esigenze dei tuoi potenziali pazienti.
  • Chiamate all’Azione Efficaci: Le chiamate all’azione (CTA) sono fondamentali per guidare i visitatori del tuo sito web verso l’azione che desideri che compiano, come prenotare un appuntamento, iscriversi alla tua newsletter o scaricare un e-book. Le CTA devono essere ben visibili e il messaggio deve essere chiaro e stimolante.
  • Interazione e Coinvolgimento: Il tuo sito web dovrebbe favorire l’interazione con i tuoi visitatori. Ciò può includere funzionalità come un modulo di contatto, una sezione di commenti del blog, oppure integrare i tuoi canali di social media per incoraggiare la condivisione dei tuoi contenuti.
  • Adatto ai dispositivi mobili: Infine, ma non meno importante, il tuo sito web deve essere responsive, cioè deve adattarsi automaticamente a qualsiasi dimensione dello schermo. Sempre più persone navigano su Internet utilizzando dispositivi mobili, quindi è essenziale che il tuo sito web offra una buona esperienza di navigazione anche su smartphone e tablet.

Il tuo sito web è una rappresentazione online del tuo studio medico. 

Deve riflettere la tua professionalità, mostrare ciò che ti rende unico e aiutare i visitatori a capire perché dovrebbero scegliere te come loro medico.

3) Social Media Marketing per Studi medici

3_Social Media Marketing

Alla base di ogni strategia di social media marketing ci sta la programmazione. Partire da idee chiare e un piano editoriale per studi medici è fondamentale per sapere cosa e quando pubblicare, tenendo conto anche della stagionalità, eventi e giornate particolari. 

Il cuore pulsante di questa strategia risiede nella creazione e nella condivisione di contenuti di qualità che rispondono alle esigenze, ai timori e ai dubbi dei pazienti.

  • Pubblicazione costante: Per mantenere l’attenzione dei tuoi follower, è fondamentale pubblicare contenuti su base regolare. Questo non significa inondare i tuoi canali di post, ma piuttosto stabilire un ritmo costante di pubblicazioni che mantenga il tuo pubblico interessato e coinvolto.
  • Contenuti informativi: Come medico, possiedi una vasta gamma di conoscenze che possono essere molto preziose per il tuo pubblico. Creare contenuti educativi, che possono spaziare da articoli di blog a video tutorial, podcast o infografiche, può aiutarti a posizionarti come autorità nel tuo campo e a costruire fiducia con il tuo pubblico.
  • Storie di successo: Dimostra le tue competenze attraverso storie di successo e testimonianze di pazienti. Questi racconti personali possono essere incredibilmente potenti, in quanto permettono ai potenziali pazienti di vedere come hai aiutato persone con problemi simili ai loro.
  • Interazione: I social media sono strumenti di comunicazione bidirezionali. Non si tratta solo di pubblicare contenuti, ma anche di interagire con il tuo pubblico. Rispondi ai commenti, partecipa alle discussioni e mostra la tua disponibilità. Questo ti aiuterà a costruire una relazione più stretta con i tuoi follower.
  • Personalizzazione: Non dimenticare di mostrare il lato umano del tuo studio medico. Condividi foto del tuo team, racconta storie sulle tue esperienze lavorative, celebra gli anniversari o i successi. Questo aiuterà a creare una connessione emotiva con il tuo pubblico.
  • Promozione responsabile: Infine, mentre i social media possono essere un ottimo strumento per promuovere il tuo studio, è importante farlo in modo etico e responsabile. Ricorda di rispettare la privacy dei tuoi pazienti e di conformarti alle linee guida professionali relative alla pubblicità in ambito medico.

Utilizza i social media in in modo strategico, e potrai trasformare i tuoi follower in pazienti fedeli…

4) Fatti trovare nelle piattaforme per medici

Il consiglio è quello di esserci, soprattutto se si è agli inizi. Infatti, questi grandi portali per medici nati in questi ultimi anni, danno una visibilità relativa, a  fronte di una spesa media mensile. 

Siti come:

  • Dottori.it
  • Miodottore.it
  • Topdoctors.it 

permettono di confrontarsi con altri colleghi medici della zona, sotto vari punti di vista. L’importante è capire che queste piattaforme non dovrebbero essere l’unico strumento utilizzato per la crescita e la promozione del tuo studio medico

Invece, dovrebbero essere considerate come un canale complementare all’interno di una strategia di marketing più ampia e ben ponderata.

Prima di prendere la decisione di iscriverti a questi portali, è importante analizzare attentamente le opportunità e i potenziali ostacoli. Un’iscrizione a tali piattaforme ti offre l’opportunità di ampliare la tua visibilità, raggiungendo un pubblico che altrimenti potrebbe non conoscere la tua pratica. Nonostante ciò, è importante sottolineare che essere visibili su queste piattaforme non è sufficiente per attirare nuovi pazienti.

Inoltre, quando si tratta di valutare l’efficacia di questi portali, è importante considerare non solo il costo dell’iscrizione, ma anche il potenziale ritorno sull’investimento. 

Bisogna chiedersi se questi costi sono compensati da un aumento significativo dei nuovi pazienti e dei profitti.

La decisione di iscriversi a queste piattaforme deve essere informata da una valutazione critica del tuo ROI. Se non stai vedendo un ritorno economico significativo, potrebbe non avere senso continuare a investire in questo canale.

Il nostro consiglio è quello di valutare attentamente ogni decisione di marketing che prendi. 

Come professionista, l’obiettivo non è solo attrarre nuovi pazienti, ma anche costruire relazioni di lungo termine con i pazienti esistenti e potenziali. 

Questo richiede una strategia di marketing integrata, che include non solo la visibilità online, ma anche la costruzione di una forte identità del brand, la creazione di un sito web coinvolgente, e l’uso efficace dei social media. Vai qui se hai bisogno di una nostra consulenza!

Nell’era digitale, avere una presenza online è fondamentale. Ma il tuo approccio deve essere integrato e incentrato sui pazienti. 

5) Configura il profilo aziendale come medico su Google My Business

5_Google My Business

Come per tutte le attività locali e uno studio medico lo è, avere una scheda Google My business diventa importantissimo. 

Creare e gestire un profilo aziendale su Google My Business (GMB) come medico può apportare numerosi benefici alla tua pratica. 

Sfruttando la geolocalizzazione e gli indirizzi IP, Google può aiutare i potenziali pazienti a trovarti con facilità, rendendo più efficiente la tua strategia di marketing locale. Ma l’importanza di GMB va oltre la semplice visibilità online.

In realtà, Google My Business può essere utilizzato come uno strumento di coinvolgimento e comunicazione con i tuoi pazienti. Attraverso il tuo profilo, i pazienti possono: 

  • trovare le informazioni di contatto del tuo studio,
  • lasciare recensioni, 
  • fare domande, 
  • se abiliti la funzione chat, possono inviarti messaggi diretti. 

Questo rende il tuo profilo GMB un punto di contatto prezioso con il tuo pubblico.

In definitiva, un profilo Google My Business per studi medici, se ben gestito, può non solo migliorare la tua visibilità online, ma può anche aiutarti a costruire un’immagine professionale e competente nel tuo campo. Il tuo profilo GMB diventa così una vetrina della tua pratica, che può influenzare positivamente la scelta dei pazienti quando cercano un medico o uno studio medico.

6) Chiedi e rispondi alle recensioni dei pazienti su Google

È fondamentale monitorare attentamente il tuo profilo GMB, rispondendo in modo tempestivo e professionale a tutte le domande e recensioni. 

Le domande pertinenti possono essere messe in evidenza nella sezione “Domande e Risposte”, dimostrando la tua attenzione per i bisogni dei tuoi pazienti e la tua disponibilità a fornire informazioni utili. Anche se attivi la funzione Chat, è importante assicurarsi di rispondere prontamente ai messaggi, poiché Google mostra il tempo medio di risposta sul tuo profilo.

Le recensioni, in particolare, giocano un ruolo cruciale nella gestione del tuo profilo GMB. I pazienti cercano un rapporto di fiducia con i loro fornitori di assistenza sanitaria, e le recensioni possono essere uno strumento potente per costruire tale fiducia. 

Che si tratti di feedback positivi o negativi, ogni recensione rappresenta un’opportunità per dimostrare il tuo impegno a fornire un’assistenza sanitaria di alta qualità. 

Un modo per raccogliere recensioni online è quello di piazzare dei QR code in studio, che rimandino al profilo Google. Senza dover promettere chissà cosa, incentivare l’uso del profilo GMB, aggiungendo foto e novità dello studio medico, puoi raggiungere un’ottima visibilità. 

La regola principale però è: rispondere alle recensioni, sia positive che negative.

In questo modo mostrerai che dai valore ai tuoi pazienti e alle loro esperienze.

Non hai ancora aperto il tuo profilo GMB online? Contatta Doclink per il tuo marketing sanitario.

7) Newsletter per studi medici e dottori

7_Newsletter

Nel digital marketing, avere un pubblico di riferimento costituisce uno degli asset più importanti. Like, mi piace, cuori ecc… sono solo numeri che rimangono veri sui social, mentre una vera e propria mailing list, con nomi, cognomi e indirizzi email è una risorsa che rimane a te sempre. 

Ovviamente, il tutto deve essere fatto a termini di legge, nel pieno rispetto delle norme GDPR. 

La mailing list è il primo passo per poter mandare le newsletter, quelle comunicazioni via mail che servono a ricordare ai tuoi pazienti che sei sempre lì per loro con consigli e che, quando vorranno, potranno sempre trovarti.

Un modo unico ed efficace per essere sempre presente per i tuoi pazienti, con discrezione, competenza e innovazione. 

Anche se la newsletter può sembrare impegnativa, in realtà, una volta preso il ritmo e stabilito di cosa parlare è un modo quasi automatico di riempire la tua sala d’aspetto. 

Le newsletter fungono anche da veicolo per attrarre nuovi pazienti, veicolare informazioni mediche aggiornate e comunicare sviluppi o novità del tuo studio medico.

Per iniziare, è importante definire alcuni aspetti:

  • a chi dovrebbero essere inviate le newsletter. Di solito, il tuo database dovrebbe includere pazienti attuali, ex pazienti e potenziali pazienti che hanno espresso interesse per i tuoi servizi. Puoi ottenere questi dati dai tuoi registri di prenotazione, dal tuo sito web o dai social media.
  • quali contenuti e informazioni pertinenti e interessanti deve trattare. Aggiornamenti sullo studio, consigli sulla salute, informazioni su nuovi trattamenti o servizi, o qualsiasi altro contenuto che possa fornire valore ai tuoi pazienti. Ricorda che l’obiettivo è costruire e rafforzare la relazione con il tuo pubblico, quindi il contenuto dovrebbe essere utile e coinvolgente, non puramente promozionale.
  • quale piattaforma scegliere per creare e inviare newsletter. Strumenti come MailChimp, SendinBlue o ActiveCampaign offrono modelli personalizzabili, strumenti di analisi e opzioni di automazione, rendendo semplice la gestione di campagne di newsletter. Prima di scegliere una piattaforma, valuta le tue necessità specifiche e il tuo budget.
  • Il design della newsletter. Questo dovrebbe essere professionale e coerente con la tua immagine di marca. Utilizza immagini di alta qualità, mantieni i paragrafi brevi e utilizza titoli e sottotitoli per facilitare la lettura.
  • personalizzare le newsletter. Segmenta il tuo pubblico in base a vari criteri, come l’età, il sesso, le condizioni mediche o l’interesse per specifici servizi. Questo ti permetterà di inviare messaggi più rilevanti e personalizzati, aumentando le possibilità che i tuoi destinatari aprano e leggano le tue comunicazioni.
  • monitorare i risultati delle tue newsletter. Le metriche come il tasso di apertura, il tasso di click e il tasso di disiscrizione possono fornirti preziose informazioni su cosa funziona e cosa non funziona, permettendoti di affinare le tue strategie nel tempo.

Ecco alcuni argomenti che potresti trattare nella tua newsletter per studi medici:

  • Ultime notizie dal mondo della medicina
  • Consigli per la salute e il benessere
  • Ricette salutari
  • Interviste con esperti medici
  • Storie di pazienti

L’utilizzo efficace delle newsletter può essere un potente motore di crescita per il tuo studio medico, contribuendo a costruire relazioni solide con i tuoi pazienti, a promuovere la tua competenza e professionalità.

8) Crea programmi fedeltà per studi medici

Ancor prima di pensare ad un programma fedeltà o a qualcosa che aumenti il life time value del paziente (il valore economico che un dato paziente può valere nel tempo), serve avere un metodo di archiviazione e gestione dei pazienti. 

Un software gestionale è la soluzione migliore. Da lì, si possono verificare le statistiche e capire quali sono i pazienti più ricorrenti, o i disturbi che colpiscono più pazienti ecc…

Può sembrare strano parlare di “fidelizzazione” in campo sanitario ma, in realtà, il medico specialista, se ci si trova bene, è difficile da cambiare. 

Ecco perché come professionista sanitario dovresti puntare ad un programma fedeltà per i tuoi pazienti. Senza che questo intacchi la tua deontologia o la correttezza nei confronti del paziente.

I programmi di fedeltà, in genere, rappresentano un asset strategico di grande valore nel panorama del marketing sanitario. Creare un programma fedeltà per il tuo studio medico non solo ti permette di mantenere i pazienti esistenti, ma stimola anche il passaparola, attirando così nuovi pazienti. Di seguito, alcuni consigli su come costruire un programma di fedeltà efficace.

  • Conosci il tuo pubblico: la prima fase nella creazione di un programma di fedeltà consiste nel comprendere a fondo i tuoi pazienti. Cosa apprezzano di più? Quali sono i loro bisogni e aspettative? Conoscere le risposte a queste domande ti aiuterà a progettare un programma che sia veramente attraente per loro.
  • Definisci chiaramente i vantaggi: i pazienti devono vedere un beneficio concreto nell’aderire al tuo programma di fedeltà. Potrebbe essere uno sconto su un determinato servizio, un controllo gratuito, o un accesso prioritario a nuovi servizi. Assicurati che i vantaggi siano chiari e facili da ottenere.
  • Rendi il programma semplice: un programma di fedeltà dovrebbe essere facile da comprendere e da utilizzare. Evita sistemi complicati o regole intricate. Più facile è per i pazienti accumulare e utilizzare i punti fedeltà, più saranno incentivati ad aderire.
  • Comunica regolarmente: non basta avere un ottimo programma di fedeltà; devi anche far sapere ai tuoi pazienti che esiste. Utilizza newsletter, social media, e altri canali di comunicazione per promuoverlo e aggiornare i pazienti sul loro stato di fedeltà.
  • Monitora e aggiorna il tuo programma: raccogli feedback e monitora i risultati del tuo programma di fedeltà. Ciò ti permetterà di fare eventuali modifiche per migliorarlo e renderlo ancora più attraente.

Questa strategia di marketing per studi medici ha l’obiettivo di creare un senso di appartenenza e valorizzare i tuoi pazienti, dimostrando loro quanto la loro salute sia importante per te.

9) SEO locale per studi medici

9_SEO

Abbiamo già accennato alla SEO local poco sopra, quando abbiamo parlato di Google My Business. La SEO, in generale, è l’ottimizzazione per i motori di ricerca, ovvero quelle strategie di contenuto e tecniche che permettono al tuo sito web di stare nelle prime posizioni dei risultati (in cima alla SERP).

In pratica, si presume quali possano essere i termini di ricerca di un determinato servizio e si creano contenuti web (siti, pagine o articoli) che intercettino quei termini di ricerca. 

Es. : visita odontoiatrica bambini

Per quanto riguarda le attività locali, ovvero quelle legati al territorio, come ristoranti o studi medici, la SEO è denominata local perché è caratterizzata, inevitabilmente, dalla località di riferimento.

Immaginiamo che tu sia un oculista a Milano.
Quando crei contenuti per il tuo sito web, devi tenere in considerazione come i tuoi potenziali pazienti potrebbero cercare i servizi che offri

Per esempio, un potenziale paziente potrebbe digitare su Google “oculista Milano” o “visita oculistica Milano”. Queste sono parole chiave geograficamente specifiche che ti permettono di raggiungere i pazienti locali che stanno cercando i servizi che offri.

Quindi, potresti ottimizzare la pagina dei tuoi servizi includendo nel titolo, nei tag e nelle descrizioni meta parole chiave come “Oculista professionale a Milano” o “Visita oculistica di alta qualità a Milano”

Questo permetterà al tuo sito di essere trovato più facilmente da coloro che cercano queste parole chiave geolocalizzate. Ricorda, però, di inserire queste parole chiave in maniera naturale e pertinente, evitando il sovrautilizzo (una pratica nota come keyword stuffing), che può portare a penalizzazioni da parte di Google.

Diventa, quindi, di fondamentale importanza ottimizzare il proprio sito web per le ricerche locali. Segui questi consigli per implementare una strategia SEO locale efficace:

  • Configura il tuo profilo su Google My Business: abbiamo già parlato di questo strumento gratuito di Google che permette agli studi medici di gestire come appaiono online, compreso Google Search e Google Maps. Assicurati di compilare completamente il profilo, includendo indirizzo, orari di apertura, numero di telefono e servizi offerti. Non dimenticare di aggiungere foto di alta qualità dello studio e del team.
  • Ottimizza i contenuti per le ricerche locali: Quando crei contenuti per il tuo sito web, pensa a come i potenziali pazienti potrebbero cercare i tuoi servizi nella tua area. Utilizza parole chiave geograficamente specifiche nei titoli, nei tag e nelle descrizioni meta.
  • Raccogli recensioni positive: Le recensioni giocano un ruolo chiave nel ranking locale. Invita i tuoi pazienti soddisfatti a lasciare una recensione su Google o su altri siti di recensioni rilevanti. Ricorda di rispondere a tutte le recensioni, positive o negative, dimostrando il tuo impegno a migliorare costantemente l’esperienza del paziente.
  • Cura la coerenza delle informazioni (NAP consistency): Assicurati che il nome del tuo studio medico, l’indirizzo e il numero di telefono (NAP) siano costantemente gli stessi su tutte le piattaforme online. Questo aiuterà Google a riconoscere la tua attività e a mostrarti per le ricerche locali pertinenti.
  • Utilizza i link locali: Collaborare con altre aziende locali o partecipare a eventi della comunità può offrirti opportunità per ottenere link in entrata da siti web locali rilevanti.

La SEO locale per studi medici non è un’attività da svolgere una volta e poi dimenticare, ma un processo continuo. Monitora i tuoi progressi, aggiusta la strategia se necessario e mantieni il tuo profilo Google My Business sempre aggiornato. 

Con un po’ di tempo e dedizione, vedrai i benefici di una solida strategia SEO locale nella crescita del tuo studio medico.

10) Investi in annunci a pagamento per studi medici

10_Annunci a Pagamenti

La SEO è un ottimo modo per acquisire seguito e autorità nel tempo. Per generare, però, subito lead utili, vi è la pubblicità a pagamento che gioca un ruolo fondamentale nel garantire una maggiore visibilità ai tuoi servizi medici. 

L’efficacia di questa strategia sta nella sua misurabilità. A differenza della pubblicità vecchio stampo su stampa, tv e radio, dove il pubblico veniva colpito in modo casuale, senza nessun criterio di interesse, età, stile di vita ecc…Il marketing digitale per studi medici permette di scegliere le caratteristiche del potenziale pubblico in modo da aumentare notevolmente le possibilità di avere un contatto utile. 

Le piattaforme come Facebook Ads e Google Ads ti permettono di raggiungere una vasta gamma di utenti online, massimizzando la tua copertura e mirando specificamente a potenziali pazienti che cercano i servizi che offri.

Non è un semplice costo, ma un investimento strategico per raggiungere i tuoi obiettivi. 

Contrariamente a ciò che si potrebbe pensare, il marketing non è un’azione truffaldina o inefficace. Al contrario, se fatto con competenza, può portare a significativi ritorni sia in termini di visibilità che di acquisizione di nuovi pazienti.

Ti starai chiedendo: “Misurabile in che senso? Quali sono i parametri di cui dovrei preoccuparmi?” 

Questa è una domanda fondamentale. Dovresti considerare vari fattori, uno dei più importanti è il ROI (Return On Investment). Il ROI ti aiuta a comprendere quanto del capitale investito ritorna a te sotto forma di reddito effettivo, mostrando l’efficacia della tua strategia di marketing sanitario.

Ma il ROI non è l’unico parametro da considerare. Esiste anche il CAP (Costo Acquisizione Pazienti) che rappresenta quanto costa alla tua pratica medica acquisire un nuovo paziente. E ci sono molti altri parametri importanti da considerare per valutare l’efficacia delle tue strategie di marketing.

In Doclink possiamo affrontare insieme un percorso di marketing sanitario ben strutturato, potremmo esaminare questi fattori e determinare la strategia più efficace per il tuo studio medico. Contattaci!

Il marketing non deve essere un’azione isolata e non misurabile, ma è un insieme di azioni ben coordinate e monitorate che, se eseguite correttamente, possono portare a notevoli benefici per la tua pratica medica.

Facebook Ads

La piattaforma di Zuckerberg offre la possibilità di creare annunci visivamente accattivanti che possono raggiungere una vasta audience. Puoi anche segmentare il tuo target in base a vari criteri come l’età, la posizione geografica, gli interessi e molto altro. 

Ad esempio, se offri servizi di pediatria, potresti targetizzare genitori con bambini nella tua area geografica.

Saper utilizzare lo strumento pubblicitario di Facebook ti mette in condizioni di poter davvero fare la differenza…

Google Ads

Gli annunci su Google si trovano in cima ai risultati di ricerca, mettendo il tuo studio medico al centro dell’attenzione quando i potenziali pazienti cercano servizi medici specifici. 

Grazie a Google Ads, puoi sfruttare le parole chiave relative al tuo campo di competenza per ottenere un posizionamento privilegiato nei risultati di ricerca. Ad esempio, se sei un dentista a Roma, potresti utilizzare parole chiave come “Dentista Roma” o “Visita dentistica Roma”.

Ricorda, la creazione e la gestione di campagne pubblicitarie efficaci richiedono competenze specifiche e un’analisi attenta dei dati per ottimizzare le performance. 

Questo è dove DocLink può entrare in gioco: fornendo una soluzione completa che copre ogni aspetto del processo, dalla pianificazione e creazione della campagna, al monitoraggio dei risultati e all’ottimizzazione continua. 

Con noi, potrai concentrarti sul fornire un servizio medico di alta qualità, mentre ci occupiamo di portare nuovi pazienti direttamente alla tua porta.

11) Avvia un blog per studi medici

11_Blog

Come vedremo più avanti, le strategie di marketing per studi medici sono molteplici e molte di queste sono legate tra loro. 

Una di queste è il blog che ha molto a che fare con il discorso sulla SEO, che abbiamo affrontato poco sopra, la brand awareness ecc…

L’avvio di un blog per il tuo studio medico può essere un passo strategico importante per: 

  • ampliare la tua presenza online, 
  • accrescere l’interesse verso i tuoi servizi,
  • costruire una relazione di fiducia con i tuoi pazienti. 

Ecco alcuni consigli su come sfruttare al meglio il tuo blog.

  • Crea contenuti di qualità e rilevanti: Il tuo blog dovrebbe offrire informazioni utili e aggiornate su vari argomenti sanitari. Questo non solo aumenta la tua autorità nel campo, ma aiuta anche i tuoi pazienti a fare scelte informate sulla loro salute.
  • Ottimizza i tuoi contenuti per il SEO: Utilizza parole chiave pertinenti e attuali nel tuo settore per migliorare la tua visibilità nei motori di ricerca. Ricorda, il contenuto di alta qualità è fondamentale per un buon posizionamento SEO.
  • Coinvolgi i tuoi lettori: Invita i tuoi lettori a lasciare commenti, fare domande e condividere i tuoi post sui social media. Questo tipo di interazione può aiutare a costruire una comunità attiva e impegnata intorno al tuo studio medico.
  • Pubblica regolarmente: Mantieni il tuo blog vivo e aggiornato. Un blog attivo è un segnale positivo per i motori di ricerca e aiuta a mantenere i tuoi lettori coinvolti.
  • Promuovi il tuo blog: Utilizza i social media, la newsletter e altri canali di marketing per promuovere i tuoi contenuti e attirare più lettori.

Un blog può sembrare un impegno, ma i benefici possono essere significativi. 

Non solo migliora la tua presenza online, ma può anche aiutare a costruire relazioni di lunga durata con i tuoi pazienti, fornendo loro contenuti di valore che rispondono alle loro domande e preoccupazioni in materia di salute. 

12) Strategie di Marketing offline per studi medici

Nonostante la digitalizzazione abbia profondamente trasformato il panorama del marketing, le strategie di marketing offline conservano ancora una grande efficacia, soprattutto nel settore sanitario. 

Combinare le tecniche tradizionali con quelle digitali può portare a risultati più efficaci e capaci di raggiungere una più ampia gamma di potenziali pazienti. Ecco alcuni consigli su come poter utilizzare il marketing offline per il tuo studio medico:

  • Distribuzione di materiale stampato. I volantini, i depliant e le brochure possono essere un ottimo modo per diffondere informazioni sul tuo studio medico. Questi possono essere distribuiti in luoghi strategici, come farmacie, palestre, o centri benessere.
  • Conferenze ed eventi. Partecipare a conferenze ed eventi locali può aiutarti a costruire relazioni con altri professionisti sanitari e potenziali pazienti. Inoltre, è possibile organizzare eventi o workshop nel tuo studio per educare il pubblico su specifici argomenti di salute.
  • Networking. Costruisci relazioni con altri professionisti nel campo della salute, come fisioterapisti, dietologi e farmacisti. Questi collegamenti possono portare a riferimenti reciproci e alla condivisione di opportunità.
  • Pubblicità tradizionale. La pubblicità su giornali locali, riviste specializzate, radio e televisione può essere un modo efficace per raggiungere una vasta audience locale.
  • Sponsorizzazioni e partnership: Sostieni eventi locali, squadre sportive o organizzazioni non profit. Questo non solo mostra il tuo impegno verso la comunità, ma può anche aiutare a costruire la consapevolezza del tuo brand.

Il marketing offline, se utilizzato in modo strategico, può completare e rafforzare le tue iniziative di marketing online, creando una strategia di marketing sanitario completa ed efficace…

 Ricorda, il successo di una strategia di marketing non dipende solo dalla scelta dei canali, ma anche dalla coerenza del messaggio e dalla sua capacità di rispondere alle esigenze e alle aspettative dei pazienti.

Investire è fondamentale per aumentare la visibilità del tuo studio medico, attrarre nuovi pazienti e farti conoscere nella tua area. Con un partner affidabile come DocLink al tuo fianco, avrai a disposizione le competenze e gli strumenti necessari per far crescere il tuo business nel digitale.


13) Offri consulti gratuiti

13_Consulti Gratuiti

Questa può essere un’opportunità per attrarre potenziali pazienti, mostrando loro l’elevato livello di assistenza e professionalità che possono aspettarsi dal tuo studio.

Un consulto gratuito non solo offre ai potenziali pazienti l’opportunità di sperimentare i tuoi servizi senza alcun impegno, ma crea anche un canale di comunicazione diretto tra te e loro. 

Proponilo via mail o fai una sponsorizzata. Potrai, prima di tutto, acquisire diversi contatti per la tua mailing list e poi convertirli in pazienti.

Durante questo consulto, avrai la possibilità di mostrare la tua competenza, rispondere alle loro domande e preoccupazioni, e instaurare un rapporto di fiducia.

Ecco alcuni suggerimenti per implementare questa strategia.

  • Pianifica in anticipo: Stabilisci i giorni e gli orari in cui offrirai i consulti gratuiti e assicurati di avere abbastanza personale a disposizione per gestire l’aumento di lavoro.
  • Promuovi l’offerta: Utilizza i tuoi canali di marketing online e offline per informare i potenziali pazienti del consulto gratuito. Questo potrebbe includere post sui social media, email marketing, annunci stampati e volantini.
  • Sii competente: Assicurati di essere preparato per rispondere a domande e preoccupazioni durante il consulto. Questo ti permetterà di dimostrare la tua competenza e mettere il potenziale paziente a proprio agio.
  • Dai seguito: Dopo il consulto, dai seguito al paziente con un messaggio di ringraziamento o un invito a fissare un appuntamento. Questo può aiutare a trasformare un consulto gratuito in un paziente a lungo termine.

Ricorda, l’obiettivo di un consulto gratuito non è solo attirare nuovi pazienti, ma anche creare rapporti duraturi e fiducia, che sono fondamentali per il successo di uno studio medico.

14) Organizza seminari e webinar

14_Seminari e Webinar

Anche organizzare incontri live o via web può essere un ottimo modo per farsi conoscere e acquisire contatti. 

Essere un professionista sanitario significa avere degli argomenti che interessano uno svariato numero di persone. 

Diventa, pertanto, un’efficace strategia di marketing che uno studio medico può adottare per consolidare la propria presenza nel settore sanitario. Questi eventi possono essere usati per:

  1. educare il pubblico su vari argomenti di salute, 
  2. mostrare l’expertise del tuo studio medico, 
  3. costruire un rapporto di fiducia con i pazienti esistenti e potenziali.

Ecco alcuni suggerimenti su come organizzare un webinar su argomento sanitario:

  • Scegli un argomento pertinente: Il tema del seminario o del webinar dovrebbe essere di rilevanza per i tuoi pazienti e riflettere le aree di competenza del tuo studio. Ad esempio, potresti organizzare un webinar sulla prevenzione delle malattie cardiache, se questa è una delle tue specializzazioni.
  • Promuovi l’evento: Utilizza i tuoi canali di comunicazione online e offline per far sapere al tuo pubblico dell’evento. Questo potrebbe includere post sui social media, email marketing, e anche annunci online o stampati.
  • Prepara accuratamente la presentazione: Assicurati di preparare un contenuto informativo e interessante. Il valore che i partecipanti ricevono dal tuo seminario o webinar può influenzare la loro percezione del tuo studio.
  • Interagisci con i partecipanti: Riserva del tempo per rispondere alle domande durante o alla fine del seminario o webinar. Questo non solo fornisce valore aggiunto, ma aiuta anche a stabilire un rapporto diretto con i tuoi pazienti.
  • Dai seguito: Dopo l’evento, invia un messaggio o una mail di ringraziamento ai partecipanti, offri ulteriori risorse o consulti gratuiti, se rilevante.

Organizzare seminari e webinar richiede un certo impegno, ma i benefici in termini di costruzione del tuo brand, educare i pazienti e creare rapporti di fiducia possono essere significativi.

Nel caso tu abbia bisogno di una mano, chiama Doclink per il marketing del tuo studio medico.

15) Valuta l’influencer marketing per studi medici

Il marketing per dottori passa anche dall’influencer marketing. Anche se può sembrare poco ortodosso, sfruttare i follower di un influencer professionista può essere una buona idea in diverse nicchie sanitarie specifiche.

Trapianto di capelli, chirurgia estetica, odontoiatria e altre specializzazioni sanitarie si prestano a essere promosse sui social più di altre. 

Le personalità influenti sui social media possono avere un impatto significativo sulle decisioni dei potenziali pazienti, siano essi fitness guru, nutrizionisti o celebrità del settore wellness.

Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti per valutare l’influencer marketing per il tuo studio medico:

  • Scegli l’influencer giusto: Cerca influencer che si allineino con i tuoi valori, la tua specializzazione e il tuo pubblico target. Per esempio, se sei un dietologo, potrebbe essere utile collaborare con un influencer noto per la sua passione per l’alimentazione sana.
  • Stabilisci obiettivi chiari: Che cosa vuoi ottenere dalla collaborazione con l’influencer? Questo potrebbe essere aumentare la consapevolezza del tuo marchio, promuovere un nuovo servizio o attirare nuovi pazienti.
  • Sii trasparente e etico: Assicurati che l’influencer sia trasparente riguardo alla collaborazione con il tuo studio. Le leggi e i regolamenti relativi alla pubblicità in campo sanitario possono essere rigorosi, quindi è essenziale rispettare queste norme.
  • Monitora i risultati: Come per ogni strategia di marketing, è fondamentale monitorare i risultati per capire se l’influencer marketing è efficace per il tuo studio. Questo può includere l’analisi dei dati come l’aumento del traffico sul sito web, nuovi appuntamenti o l’engagement sui social media.

16) Utilizza sms e WhatsApp per comunicare con i pazienti

16_Sms e Whatsapp

Uno dei modi per essere un medico al passo con i tempi è quello di sveltire e facilitare le comunicazioni con i propri pazienti. La tecnologia, anche in questo caso, ci viene incontro.

Oltre alle email, infatti, potresti pensare di implementare un sistema di messaggistica professionale su WhatsApp business o con i tradizionali SMS

Questi strumenti possono offrire un modo rapido ed efficiente per mantenere i pazienti aggiornati, confermare gli appuntamenti e rispondere a domande generali.

Ecco alcuni modi in cui puoi utilizzare gli SMS e WhatsApp per migliorare la comunicazione con i tuoi pazienti:

  • Conferma e promemoria degli appuntamenti: Puoi utilizzare gli SMS o WhatsApp per confermare gli appuntamenti dei pazienti e inviare promemoria. Questo può contribuire a ridurre il numero di assenze e mantenere un flusso di lavoro costante.
  • Risposta alle domande dei pazienti: Molti pazienti potrebbero preferire fare domande o richiedere consigli via SMS o WhatsApp, piuttosto che chiamare l’ufficio. Assicurati di rispondere in modo tempestivo e professionale.
  • Informazioni sul trattamento: Puoi utilizzare questi canali per inviare informazioni utili ai pazienti riguardanti i loro trattamenti, consigli per la cura personale o aggiornamenti sulle linee guida sanitarie.
  • Feedback dei pazienti: SMS e WhatsApp possono essere strumenti efficaci per raccogliere feedback dei pazienti. Puoi inviare brevi sondaggi o chiedere loro di condividere le loro esperienze.
  • Ricorda di rispettare le norme sulla privacy: È fondamentale ottenere il consenso dei pazienti e garantire che le informazioni sensibili vengano gestite in modo sicuro.

L’integrazione di SMS e WhatsApp nel tuo studio medico può modernizzare la tua comunicazione con i pazienti, migliorando l’efficienza e l’esperienza del paziente.

Pensa di avere un vero e proprio customer care che si occupa solo di rispondere alle domande o filtrarle per te. Sarebbe un modo per rendere davvero unico il rapporto con i pazienti!

17) Monitora la tua reputazione online

17_Reputazione Online

Se qualcuno deve raccontare una storia su di te, meglio che sia tu a farlo.

Questo adagio si può applicare molto bene al marketing per dottori.

Nell’era digitale, infatti, la reputazione online di uno studio medico è di vitale importanza. 

Una volta che la macchina del marketing del tuo studio medico è partita, potrai monitorare la situazione e capire come appari sul web.

Le recensioni dei pazienti, i commenti sui social media e le classifiche sui motori di ricerca possono influenzare notevolmente la percezione del pubblico e, di conseguenza, il successo del tuo studio. Ecco perché è fondamentale monitorare costantemente la tua reputazione online e agire in modo proattivo per mantenerla positiva.

Ecco come gestire la tua reputazione online di un medico:

  • Monitora le recensioni: Piattaforme come Google, Facebook e siti specializzati in recensioni sanitarie sono luoghi comuni in cui i pazienti condividono le loro esperienze. È importante monitorare queste recensioni, rispondere in modo tempestivo e professionale, sia che siano positive o negative.
  • Gestisci i feedback: Le critiche possono essere un’opportunità per migliorare. Se ricevi un feedback negativo, cerca di risolvere il problema in modo costruttivo e mostra al pubblico che prendi sul serio le preoccupazioni dei tuoi pazienti.
  • Crea una presenza online positiva: Pubblica contenuti di qualità e informativi sul tuo sito web e sui social media. Ciò può aiutare a costruire la tua autorità nel campo medico e a mostrare al tuo pubblico che sei un esperto nel tuo campo.
  • Ricorda la SEO: Una buona posizione nei risultati dei motori di ricerca può migliorare la tua reputazione online. Assicurati che il tuo sito web sia ottimizzato per le parole chiave rilevanti e che il tuo profilo Google My Business sia completo e aggiornato.

Il monitoraggio della tua reputazione online non è un’attività one-off, ma un processo continuo.

18) Fornisci una risorsa gratuita (un e-book, un video o un caso studio)

All’interno delle strategie di marketing sanitario c’è, come abbiamo già visto, l’opportunità di fornire contenuti di valore gratuiti.

Webinar, di cui abbiamo già detto, video su canale Youtube o ebook su argomenti specifici correlati alla tua specializzazione sono vere e proprie pepite d’oro che possono farti avere centinaia di contatti da utilizzare. 

Questo tipo di risorsa è noto come “lead magnet”, un elemento di valore che viene offerto gratuitamente allo scopo di attrarre e acquisire nuovi potenziali pazienti.

Un lead magnet può essere estremamente efficace per costruire la tua lista di contatti e stabilire la fiducia con il tuo pubblico. Ad esempio, potresti offrire un e-book gratuito che tratta di un argomento specifico di interesse per il tuo pubblico target. Questo non solo fornisce un valore immediato al tuo pubblico, ma stabilisce anche la tua competenza e autorità sull’argomento.

Un altro canale potenzialmente efficace per la distribuzione di risorse gratuite è YouTube. Creare video informativi su argomenti di interesse per i tuoi potenziali pazienti può aiutare a costruire la tua autorità e a creare un seguito. 

I video possono essere facilmente condivisi sui social media e offrono un’opportunità per i pazienti di “conoscere” il medico prima di prenotare una visita.

L’obiettivo di fornire una risorsa gratuita non è solo quello di ottenere nuovi contatti, ma anche di fornire valore e di stabilire la fiducia con i tuoi potenziali pazienti.

19) Funnel Marketing per studi medici

19_Funnel Marketing

Tutto quello di cui abbiamo parlato finora fa parte di un sistema più ampio e organizzato che serve a creare lead, contatti utili che possano prenotare un consulto nel tuo studio.

Questo sistema di marketing è chiamato funnel, letteralmente imbuto. Le strategie di cui abbiamo parlato finora, in varie fasi e in varie modalità, contribuiscono tutte ad alimentare questo “imbuto”. 

In pratica, bisogna organizzare la comunicazione del tuo brand o studio medico affinché riesca a produrre contatti. Il termine “funnel” (o imbuto) rappresenta un percorso che un potenziale paziente può seguire, partendo dal primo contatto con il tuo brand fino a diventare un paziente fedele.

Un Funnel di Marketing per un medico o uno studio medico ha lo scopo di segmentare la comunicazione in base al livello di familiarità del paziente con il servizio offerto. Questo significa fornire le informazioni giuste al momento giusto, dando di più a chi è più coinvolto e limitando le informazioni a chi è ancora in fase di scoperta.

Avere un sistema del genere, coadiuvato da tutte o molte delle strategie di cui abbiamo parlato, ti pone in vantaggio rispetto a tutti gli altri medici. Il percorso è lungo e il marketing digitale è un vero impegno, ma saprà ripagarti.

Ecco i tre step fondamentali per la costruzione di un Funnel di Marketing efficace:

  • Microcontenuti: Questi sono contenuti brevi e facilmente consumabili, come i post su Facebook. Questi danno al potenziale paziente una prima impressione del tuo servizio e iniziano a costruire la consapevolezza del tuo brand.
  • Contenuti più approfonditi: Questi richiedono un maggiore impegno da parte del potenziale paziente e possono includere articoli di blog, webinar o la pagina “Chi Siamo” del tuo sito. Questi contenuti attraggono pazienti che sono più interessati ai tuoi servizi e desiderano saperne di più.
  • Relazioni: Questo è il punto in cui stabilisci una connessione più profonda con il paziente. Un esempio può essere l’email marketing, attraverso il quale mantieni un contatto costante con i pazienti, fornendo informazioni utili e mantenendo la tua presenza nella loro mente.

Creare un Funnel di Marketing efficace significa capire i bisogni dei tuoi pazienti in ogni fase del percorso e fornire loro le informazioni e il supporto di cui hanno bisogno.

Ciò che facciamo in Doclink è questo: ti aiutiamo a essere trovato dai tuoi pazienti al momento giusto, grazie al marketing digitale.

20) Affidati ad un’agenzia di marketing sanitario

20_Agenzia di Marketing

Siamo arrivati alla conclusione di questa guida al marketing sanitario.
Nel panorama attuale, come abbiamo appurato, sempre più competitivo, è fondamentale disporre di una strategia di marketing efficace e ben pianificata. 

Le operazioni da fare sono molteplici. Si può partire da soli ma, per raggiungere determinati risultati, bisogna affidarsi a dei professionisti del marketing digitale.

Questo è particolarmente vero nel settore sanitario, dove le decisioni dei pazienti riguardanti la loro salute possono essere influenzate da una vasta gamma di fattori. 

Un’agenzia di marketing sanitario specializzata può fornire un’esperienza preziosa e competenze specifiche per aiutare il tuo studio medico a navigare in questo complesso ambiente.

Ecco alcuni punti chiave da considerare per sceglierne una.

  • Esperti nel settore: un’agenzia di marketing sanitario ha l’esperienza e la conoscenza del settore necessarie per sviluppare strategie di marketing efficaci e rispondenti alle esigenze specifiche del settore sanitario.
  • Risparmio di tempo e risorse: lavorare con un’agenzia ti permette di concentrarti sulle tue competenze principali – fornire assistenza sanitaria di alta qualità – mentre l’agenzia si occupa delle strategie di marketing.
  • Risultati misurabili: Un’agenzia professionale fornirà report dettagliati e misurabili sui risultati delle campagne di marketing, permettendoti di capire esattamente cosa funziona e cosa no.

In particolare, in Doclink ci occupiamo di tutto quello che può servire al tuo marketing.

  • Brand identity: logo e Immagine del tuo studio.
    Sviluppiamo da zero la Presenza Online del tuo Studio Medico per applicarlo su ogni Canale Marketing. Partiamo da un’analisi della tua Identità e Tratti Distintivi. Sviluppo di Logo e Immagine Coordinata e l’applicazione su tutti i Canali di comunicazione.
  • Sviluppo del tuo Sito Internet. Un sito che sappia vendere e attrarre nuovi pazienti, questo è l’unico vero obiettivo di possedere un Sito Web Online nell’era moderna. I Siti Vetrina non servono al Marketing.
  • Creazione Contenuti di Qualità e Blog. La crescita online di un Medico dipende molto dalla qualità dei Contenuti che è in grado di produrre, sia grafici che testuali, e questo è parte fondamentale del nostro lavoro. In particolare, puntiamo sulla creazione di contenuti di qualità tra cui Prima/Dopo, Caroselli, Grafiche, Fotografie, Video, Recensioni. Stesura e Revisione di Articoli Tecnici per il Blog.
  • Gestione Social Network e Advertising Pubblicità. Rivoluzioniamo i tuoi profili Social, il luogo in cui i potenziali pazienti ti conoscono e scelgono. Inoltre, gestiamo le Campagne Pubblicitarie di Facebook, Instagram e Google in una Strategia finalizzata all’aumento di nuovi Pazienti.

In conclusione, mentre è possibile gestire alcune attività di marketing in-house, l’affidarsi ad un’agenzia di marketing sanitario professionale può offrire molti vantaggi, tra cui un’esperienza di settore specifica, un risparmio di tempo e di risorse, e risultati di marketing misurabili e di alta qualità. Contattaci!

logotipo_2-footer

Rendiamo la tua Clinica Sanitaria un’Azienda di Successo scalandone Procedure e Marketing.

©2023 Liveat Srl © All rights reserved

LIVEAT SRL Via Pietro Borsieri 41 20159 Milano P. IVA : 10869220961 Capitale Sociale € 10.000

Inserisci i tuoi dati di Contatto

Quando possiamo chiamarti?

Scrivi la tua Richiesta